Senza categoria

Tolleranza

Non tollero le persone finte e costruite. Non tollero le fighe di legno e i sotuttoio. Non tollero chi non risponde ai messaggi, chi non richiama alle telefonate, che da buca agli appuntamenti. Non tollero la manicure rovinata, la crescita nei capelli, la sciatteria nel vestire. Non tollero chi promette e poi non mantiene, chi giudica senza sapere, chi ha un volto per ogni occasione. Non tollero il borsello, le ciabatte con le calze, il look da spiaggia in città, gli occhiali da sole al chiuso mentre ti parlo. Non tollero i latticini e i lieviti, e questa è l’unica intolleranza di cui mi sono fatta una ragione. Non tollero ma tollero. Perché fare di necessità virtù è un comandamento da non scordare. E perché altrimenti la figa di legno sarei io, e la Colli anche no 😜

(1) Commento

  1. Giorgiopaola1@libero.it dice:

    La tolleranza oggi è spesso soppravvivenza

    ⁣Inviato da TypeApp ​

Rispondi a Giorgiopaola1@libero.it Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: