Senza categoria

Sulla sabbia

Hai scritto ti amo sulla sabbia. Lo hai fatto di sera, una sera d’estate mentre il sole tramontava nella baia e le case colorate tremolavano sulle onde leggere. Lo hai fatto sorseggiando una birra, la seconda o la terza di un aperitivo forse un po’ lungo, forse un po’ triste, di sicuro solitario. Hai scritto ti amo con un legnetto scuro, portato dal mare, proveniente da chissà dove, perché i flutti rimescolano tutto e annullano i confini. Lo hai scritto bene, con attenzione, calcando sulle cinque lettere come a renderle indelebili. Indelebili sulla sabbia in riva al mare. Ecco l’amore è proprio così. Ha la presunzione tutta umana di essere eterno ma in fondo è una scritta sulla sabbia in riva al mare. Tutto dipende dalle onde. Dalla schiuma che accarezza scritta e sentimenti, un po’ come il tempo e la vita, che pian piano se li mangiano tutti i nostri sentimenti. E noi dobbiamo essere bravi e attenti, con il nostro legnetto in mano, a ripassare le lettere ogni volta che un’onda le porta via. Senza stancarci mai. Hai scritto ti amo sulla sabbia e adesso guardi le parole e sorseggi la birra. Nessun nome a fianco. Tu lo sai a chi è rivolto. E forse lo hai scritto più per te che per lei, che talvolta abbiamo paura di esprimerlo questo amore, come se dire urlare scrivere ti amo fosse mettersi troppo a nudo in una società che ci insegna ogni giorno a rifugiarci dietro la nostra corazza. Ho scritto ti amo ieri sera. E la scritta è ancora qui la mattina dopo. É vissuta una notte intera. Come il più bello degli amori. ❤

(1) Commento

  1. GIORGIO dice:

    L’importante è scriverlo nel cuore con tutta la volontà di non cancellarlo più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.