Senza categoria

Coronavirus

Giorno 1 dei provvedimenti per emergenza Coronavirus. Ragazzi a casa da scuola per una settimana. Loro non ne sono molto dispiaciuti, a dire il vero. In un mondo di relazioni adolescenziali a colpi di chat, non è che stare in casa forzatamente possa poi cambiare molto le cose. Anzi. Per quanto mi riguarda, agenda stravolta a causa del virus. Appuntamenti cambiati. Priorità mutate. Palestra chiusa. Neanche la gioia dell’allenamento ma mi organizzerò.

Ecco, organizzarsi. RIorganizzarsi. Fronteggiare la novità. L’emergenza. Questo è uno dei pochi aspetto positivi di questa vicenda. Perché le situazioni nuove e inaspettate ci costringono a trovare soluzioni alternative. E questo è molto stimolante per il nostro cervello, mette in moto capacità di adattamento, ci obbliga a uscire dai percorsi segnati. Cogliete questa occasione. Affrontate la situazione. Con responsabilità e maturità, senza isterismi e follie collettive. Ogni difficoltà è uno stimolo alla crescita, non scordatelo mai ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: