Senza categoria

Le notti di maggio

Un sera di maggio di due anni fa. La baia illuminata dalla luna. Il vento che puntuale si alza verso le nove e mezzo e increspa debolmente il mare. La superficie dell’acqua tremola delle luci riflesse, argentea e ipnotica. Seduta, i piedi nella sabbia fredda, le gambe abbracciate da un maglione troppo corto per allontanare la pelle d’oca. Ma i brividi ci sarebbero lo stesso. La risacca è una musica che non ha eguali e diventa un messaggio da inviare a chi come te ha nel cuore il mare. Tutto intorno silenzio. E questa canzone si fa largo nella tua anima….se in questa notte di maggio io ti penso ad ascoltare certe piccole voci che a volte vanno al cuore, in questi momenti con l’aria che si muove…che questi sono i momenti per cui vale davvero la pena vivere.https://youtu.be/JzSWgHZyCTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: