Senza categoria

Fine

Finiscono le cose. L’amore, i progetti, le amicizie. Può trattarsi di un processo lento o di una fine improvvisa, può finire male o bene, resta il fatto che per un po’ ci si sente amputati. Abbiamo investito tanto, forse tutto, ci abbiamo creduto e abbiamo pure convinto altri, abbiamo speso ore giorni mesi magari anni in quello che sembrava la realizzazione di un sogno. E ora siamo qui. Di notte, al buio di una stanza troppo grande per abbracciarci e troppo piccola per contenere tutti i nostri pensieri. A chiederci e adesso? Sconfitti, noi che odiamo le sconfitte, eppure ne abbiamo un elenco così nella nostra storia. Arrabbiati. Delusi. Ma chissà perché come ogni volta, guardando fisso nel buio, notte dopo notte sentiamo dentro che la rabbia cede il passo all’energia, dalle lacrime nasce un nuovo progetto e la voglia di combattere ancora, per se stessi, per gli ideali che nessun amore deluso o lavoro lasciato indietro riusciranno mai a piegare. Perché quello che è stato ci ha cambiato ma mai tanto da dimenticare chi siamo. Migliori ogni volta. Che le cose finiscono. Ma noi no. E dal buio ci sarà di nuovo luce, più viva e psichedelica che mai….

(2) Commenti

  1. A me no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.