Senza categoria

Reset

Manca nel nostro corpo un tasto. Magari rotondo. Da mettere qui, sul collo, dietro la nuca. Reset. Sì un bottone da schiacciare per cancellare i ricordi. Se possibile in modo selettivo. Perché nulla fa più male del pensiero di un bellissimo momento del passato che ora non esiste più. Che ti coglie all’improvviso. O che, peggio, Facebook ti butta addosso mentre sbadigliando fai colazione e sei totalmente disarmato. I tuoi ricordi. Un mondo di emozioni, passioni, brividi, esperienze. In cui ci culliamo ogni tanto. E che pure portano con sè qualche cosa che è finito. Che magari fa ancora male. Che vorresti cancellare. Ma il tasto reset non c’è. Anzi più allontani i ricordi più loro tornano. E allora forse dovremmo imparare a trarre il succo di ogni cosa, ad accettare che tutto finisca, ma che lascia in noi una traccia di bello che ci rende migliori. I ricordi saranno così meno dolorosi. Forse.

(1) Commento

  1. Fortunatamente non siamo dei robot.. Non ancora…forse,una piccola parte,manovrare dal sistema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: