Senza categoria

DAD, again

Il Covid ha davvero stravolto gli equilibri. Mio figlio da domani sarà in DAD ed è tristissimo. Pochi giorni a casa, in pieno periodo di verifiche e interrogazioni. E lui è tristissimo. Ma voi vi ricordate quando c’era lo sciopero o nevicava e le scuole chiudevano? Felicità pura. Ora, invece, sti ragazzi vogliono andare a scuola, a tutti i costi. Perché non ne possono più della dad, dei tamponi, del virus e di tutte le difficoltà degli ultimi due anni. Vogliono i compagni, la scuola, i banchi, il gesso che stride sulla lavagna. Li vogliono anche con la mascherina FFP2, anche perfino con i pannolini che avevano fatto passare per mascherine lo scorso anno. No, va bè, forse con quelle anche no. Che poi ste nuove regole per la DAD sono davvero un casino. Ho dovuto rileggere la circolare della scuola tre volte per capire cosa avremmo dovuto fare. E, tra seconda dose più dì 120 giorni, prima dose meno dì 14, vaccinato, sintomi, antigenico o molecolare, la sensazione che mi stessero facendo la supercazzola è stata fortissima. Che poi il doppio scappellamento è con il green pass base o con quello super?

(1) Commento

  1. SALVATORE PALMIERO dice:

    mia cara Signora, oramai è una schizofrenia a tutto tondo. E qualcuno parla di nuova normalità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: