Senza categoria

Questo è il mio zibaldone

Troppo sensibile per questo mondo. Troppo trasparente per una società che sempre di più calpesta i sentimenti in nome dell’ egoismo e del ritorno economico. Ogni giorno ritrovo dentro di me la ragazzina che si rifugiava nella storia e nella letteratura per cercare di spiegare atteggiamenti che non capiva e per fuggire da un quotidiano che le andava stretto. Perché si impara ad indossare maschere ma dentro, ecco dentro il cuore vuole altro e la mente non si rassegna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: